Normativa ADR

Agreement for transport of Dangerous goods by Road

ADR la normativa che regola il trasporto di merci pericolose su strada

ADR trasporto merci pericolose

ADR è l’Accordo internazionale relativo al trasporto di merci pericolose su strada (Agreement for transport of Dangerous goods by Road). L’Accordo ADR è stato stipulato a Ginevra il 30 settembre 1957 ed è entrato in vigore il 29 gennaio 1968. 

52 sono i paesi che hanno aderito e sottoscritto l’ADR.  

L’obbiettivo dell’ADR è quello di garantire un livello accettabile di sicurezza relativamente al trasporto internazionale di merci pericolose via terra.

La normativa ADR deve essere rispettata dai seguenti soggetti:
– Speditore: deve classificare le merci pericolose –  Fornire al trasportatore informazioni e dati in una maniera tracciabile – utilizzare solo imballaggi approvati e adatti al trasporto di materiale pericoloso – assicurarsi che anche gli imballi vuoti non puliti siano marcati e placcati in maniera conforme
– Trasportatore: Verificare che le merci pericolose siano autorizzata al trasporto ADR – assicurarsi che i documenti ADR e le istruzioni scritte si trovino a bordo dell’unità di trasporto – controllare che il carico e il veicolo siano privi di difetti – accertarsi che il termine del prossimo controllo del veicolo non sia stato già superato – verificare che il veicolo non sia in sovraccarico – assicurarsi che sul veicolo ci siano esposte le placche e le marcature prescritte
– Caricatore e scaricatore: chi movimenta merci pericolose deve essere in possesso di una formazione specifica e patentino ADR.
– Destinatario: Verificare dopo lo scarico che le prescrizioni dell’ADR siano state rispettate
– Imballatore: Prescrizioni concernenti le condizioni di imballaggio, marchi ed etichette di periodo sui colli
– Riempitore di cisterne o container: Verificare che l’equipaggiamento sia in buono stato, data controllo cisterna non superata, inserire nella cisterna solo materiale pericoloso autorizzato, rispettare il livello corretto di riempimento della cisterna, dopo il riempimento verificare che tutto sia chiuso correttamente, sulle cisterne deve impostare i marchi etichette e placche

Tutti i soggetti coinvolti devono prendere delle misure appropriate al fine di evitare ferite gravi o danneggiamenti alle persone e all’ambiente. 

Struttura del documento ADR 2021 si compone di due allegati tecnici:

Allegato A: identifica le merci pericolose, l’imballaggio e la loro etichettatura
Allegato B: Equipaggiamento ed uso dei veicoli adibiti al trasporto di merce pericolosa

Quadro normativo di riferimento:

Direttiva delegata (UE) 2020/1833
Decreto 13-01-2021 – Recepimento direttiva 2020/1833 per ADR 2021
Calendario divieti di circolazione 2021 – DM 29/12/2020, prot. n. 604

 Il nostro software ti permette di creare in modo semplice la documentazione ADR e IMDG necessaria  e sempre aggiornata secondo la normativa vigente (ADR 2021) da allegare al documento di trasporto. Grazie al nostro programma puoi risparmiare tempo e risorse. Ti basta solo selezionare il prodotto chimico dalla banca dati e indicare la quantità.  Il programma in automatico calcola l’esenzione e inserisce il totale della merce per la stessa categoria.  Il software segnala le merci incompatibili tra loro, ossia quelle merci che non possono viaggiare assieme. Kiklosoft è in grado di integrare il tuo gestionale con il nostro software ADR Wizard.

Può funzionare sia in modo autonomo che come estensione del programma gestionale già presente in azienda. Consente di effettuare importazioni massive di dati anagrafici e documenti e di integrarsi con l’ERP aziendale attraverso un proprio framework.

Per una dimostrazione pratica chiamaci o manda una email a info@kiklosoft.com