ADR - Caratteristiche funzionali principali

ADRWizard è un software sviluppato per supportare gli utenti nella generazione e nel costante aggiornamento delle designazioni, oltre a produrre la documentazione necessaria ad assolvere gli obblighi delle normative ADR ed IMDG.

ADRWizard mette a disposizione i seguenti macro archivi:

ADR Caratteristiche principali
Archivio Articoli: contiene i codici commerciali dei prodotti spediti.

In questo archivio avviene l’associazione tra il codice commerciale e la designazione ADR/IMDG. Viene inoltre definita l’unità di misura ADR da utilizzare, il coefficiente di conversione, le descrizioni in lingua e l’imballo ADR associato.

ADR Caratteristiche principali
Archivio Soggetti: contiene i soggetti che compariranno nei documenti ADR.

In questo archivio sono presenti i clienti, i trasportatori e gli eventuali mittenti, per spedizione merce c/terzi. Per ogni soggetto, oltre a dati puramente anagrafici, è possibile gestire destinazioni diverse.

ADR Caratteristiche principali
Archivio Documenti: contiene i documenti di trasporto ADR/IMDG generati con ADR Wizard.

Ogni documento contiene il mittente, il cliente a cui è destinata la merce e l’eventuale destinazione diversa di consegna del materiale. Vengono ovviamente definite le righe del documento che possono essere di tipo A (Articolo) o D (Descrittivo). Nel caso delle righe articolo, una volta scelto l’articolo, vengono automaticamente caricati i dati relativi a descrizioni in lingua, unità di misura, designazione ADR o IMDG.

E’ possibile eseguire la stampa del documento in diverse lingue (it, en, de) o generare un PDF; inoltre è possibile eseguire l’invio mail in modo automatico.

Nel caso sia attivo il modulo spedizioni il software permette di definire tutti i dati accompagnatori della merce tipo il vettore, l’aspetto dei beni, il mezzo di trasporto etc… Il modulo spedizioni permette di effettuare stampe utilizzando report diversi come ad esempio un normale DDT di trasporto.

Attivando modulo IMDG saranno esposte nell’interfaccia le informazioni relative al porto di partenza, quello di arrivo, sul container etc.

Il software permette di parametrizzare alcuni particolari come il numero di decimali a cui arrotondare le quantità e i totali, il codice del soggetto principale, il numero massimo di righe delle griglie, i moduli da attivare (in base alla chiave di attivazione). Attraverso i tipi documento (codici assegnati al documento) è possibile definire se caricare in automatico le descrizioni in lingua, se rendere obbligatoria la quantità o numerare in modo automatico il documento…

Tutti gli archivi possono essere importati in modo massivo con l’utilizzo di specifiche utility.