ADR Wizard FrameWork

ADR Wizard è stato sviluppato tenendo conto della necessità di avere la massima libertà di integrazione con altri software mantenendo comunque una struttura leggera e semplice. Questo è stato ottenuto attraverso un’architettura stratificata dove è possibile accedere a due diversi livelli del programma:

Business Logic: accesso alle classi base che governano i dati degli archivi di ADR Wizard. Questa parte del software rappresenta il cuore del programma e provvede a tutte le funzionalità di base rendendo trasparente all’utente i meccanismi di acceso ai dati e di validazione delle operazioni mantenendo automaticamente l’integrità dei dati. Questo si traduce in una semplificazione delle procedure personalizzate in quanto, una volta istanziato ADRCore, si potrà accedere direttamente alle funzionalità del programma tramite le classi della Business Logic. Ad esempio, accedendo alla business logic che gestisce gli articoli, è possibile accedere alle funzionalità di caricamento, cancellazione, salvataggio, senza preoccuparsi se la base dati è locale o remota; oppure di tracciare chi esegue le operazioni. Nel caso si cerchi di cancellare un articolo in uso in un documento, l’operazione verrà bloccata automaticamente dal framework.

User Interface Layer: questo strato di software, consente di integrare le interfacce grafiche di ADR Wizard direttamente all’interno di un altro software senza dover riscrivere la parte grafica di accesso alla Business Logic. Questo consente di rendere il software semplicemente integrabile attraverso poche righe di codice.

Ad esempio, se volessimo integrare l’anagrafica articoli di un gestionale che consente di personalizzare le interfacce grafiche, con i dati ADR/IMDG gestiti da ADR Wizard, sarà possibile aprire direttamente la maschera di gestione degli articoli di ADR Wizard dal software gestionale. Anche in questo caso, tutto diventa trasparente all’utente, sia che il software risieda nella rete del cliente che in una installazione cloud.

ADW_Wizard